Menu Italfood Ost
HOME > WINE > Cantine di Dolianova

70 anni di collaborazione in una terra storica di cultura vitivinicola, la Sardegna.

Italia, Sardegna

L'intervista

ItalfoodOst vs Cantine di Dolianova


Come nasce il progetto delle cantine di Dolianova?

Le Cantine di Dolianova sono nate nel 1949 in Sardegna, grazie ad un gruppo di viticoltori che si riunì in cooperativa per provare a valorizzare meglio e in prima persona il frutto della propria fatica, dando una forza comune all’impegno dei singoli. L’amore per la terra, la passione per la vigna, l’impegno a migliorare sempre cercando di produrre un vino di qualità superiore, è stato trasmesso di padre in figlio. Oggi i soci sono 300, molti alla terza generazione, con oltre 1200 ettari di proprietà.

La vostra è una storia di successi, anche oltreoceano, vero?

La qualità dei nostri vini è stata premiata oltre 100 volte solo negli ultimi 10 anni. I 3 bicchieri assegnati dal Gambero Rosso 2017 al nostro Falconaro 2011 ne sono la conferma più recente.

Abbiamo da tempo varcato il Tirreno per raggiungere non solo il resto d’Italia, ma anche molti mercati dei 5 continenti. Oltre che nei paesi europei siamo infatti presenti anche in America, Asia, Africa e Oceania.

Quali vigneti caratterizzano la vostra produzione?

Il Sud-est della Sardegna è una delle parti più assolate dell’isola e qui, in particolare nella regione chiamata Parteolla, nascono i grandi vini delle Cantine di Dolianova. Tutta l’area è caratterizzata da colline basse e terreni ondulati, dove si alternano inverni miti e mediamente piovosi ed estati calde ed asciutte. I vitigni più tipici della tradizione sarda, Cannonau, Monica, Vermentino, Nuragus, Moscato, Nasco e Barbera Sarda trovano qui l’habitat ideale per offrire le uve che sono alla base dei nostri vini.


Ultime notizie

Cantine di Dolianova