Menu Italfood Ost
HOME > WINE > Ciavolich

Vini eleganti, sinceri, espressione del loro territorio e della passione di chi li pensa

Italia, Abruzzo

L'intervista

ItalfoodOst vs Ciavolich


Ciavolich e Abruzzo, una storia antica?

Si, il legame della famiglia con questo territorio è nato nel lontano 1500, quando la famiglia, di origine Bulgara, si trasferì a Miglianico, nel chietino. All'epoca l'attività ruotava intorno al commercio della lana, ma a metà dell'800 , precisamente nel 1853, venne costruita la prima cantina della famiglia, che era e continua ad essere una delle più antiche strutture di vinificazione in Abruzzo. Ancora oggi continuiamo a produrre vino con la serietà e la passione che ci sono state tramandate, provando a trasferire il nostro carattere nelle nostre bottiglie.

Quali sono le peculiarità della vostra cantina?

Il nostro vino deriva dai vigneti che coltiviamo nella tenute di Loreto Aprutino e Pianella. Ciavolich ha una forte componente agricola di cui andiamo molto fieri: fondamentale è la cura dei vigneti e della terra che rispettiamo praticando un'agricoltura integrata. Le linee di vini sono diverse: sia contemporanee che artigianali ed in tutte si riscontrano comuni caratteri come l'eleganza e la schiettezza. 

Quanti ettari di terra ha la cantina Ciavolich?

Gli ettari vitati sono circa 30, suddivisi tra le tenute di Loreto Aprutino e Pianella . A Loreto ci sono le vigne più antiche che ancora oggi, fin dagli anni '60, ci danno i nostri MontepulcianoTrebbiano e che stiamo riproducendo per selezione massale. Accanto al vino, coltiviamo circa 1000 piante di ulivo, che ci regalano il nostro speciale olio da Monocultivar Dritta.


Ultime notizie

Ciavolich



Vuoi maggiorni informazioni su Ciavolich?
Scrivici!














Privacy Policy.


* Campi obbligatori